Progettazione e realizzazione con il piano casa nel Lazio

Il Piano Casa regione Lazio

Con la Legge Regionale 13 Agosto 2011 n° 10, la Regione Lazio promuove misure straordinarie per il settore Edilizio: viene emanato il Nuovo Piano Casa. La legge del 2009 non ha ottenuto i benefici che l'amministrazione regionale ricercava ma le modifiche apportate nell'Estate del 2011 rendono gli interventi più facilmente realizzabili grazie a minori misure restrittive.

Cosa permette questa legge e a quali edifici si applica

E' uno strumento che derogando dalle leggi urbanistiche vigenti permette di ampliare edifici esistenti incentivando l'adeguamento antisismico, il risparmio energetico, il cambio di destinazione d'uso in edifici residenziali oltre a prevedere altre misure finalizzate all' incremento degli investimenti nel settore edilizio.

Si applica a tutti gli edifici esistenti regolarmente costruiti o a quelli non conclusi ma aventi regolare titolo abilitativo, come il permesso di costruire. il Piano Casa può essere utilizzato anche in zone agricole e, in parte, nelle zone di promozione econmica e sociale delle aree naturali protette. Rimangono escluse le aree dei centri storici e su casali e complessi rurali costruiti prima del 1930.

Quanto si può ampliare?

L'ampliamento standard è pari al 20% della cubatura fino ad un massimo di 70mq per gli edifici residenziali e 200mq per quelli non residenziali. Gli edifici artigianali e industriali possono raggiungere il 25% della cubatura con un massimo di 500mq.

Sono previsti diversi incentivi di cubatura nel caso venga adeguato tutto l'edificio alla normativa antisismica (35%), si proceda con la demolizione-ricostruzione (35%), si faccia uso di un concorso di progettazione (+10%) o si preveda l'uso di fonti di energia rinnovabile con una potenza non inferiore a 1MW (+10%). In alcuni casi è possibile anche ampliare fino al 60%!

Anche singole unità immobiliari poste in edifici plurifamiliari possono usufruire dell'ampliamento fino al 20% della volumetria o della superficie utile esistente.

Come si può iniziare la procedura?

Se un cittadino intende usufruire del Piano Casa può contattare un tecnico che potrà analizzare la situazione e consigliare la migliore soluzione. Dal 15 Settembre 2011 è possibile usufruire dei piccoli ampliamenti fino al 20% che si possono autorizzare tramite DIA, per gli interventi più importanti bisognerà attendere il 1 Febbraio 2012, data prima della quale i comuni potranno vietare l'applicazione del Piano Casa a parti di territorio o singoli edifici.

Commenti:

comments powered by Disqus

Normativa e approfondimenti

Preventivi

Chiedi un preventivo gratuito per un ampliamento, cambio di destinazione d'uso o una modifica del tuo immobile.

Collaborazione

Ricerchiamo collaboratori architetti ed ingegneri per gestire pratiche di piano casa nella Regione Lazio e scrivere articoli tecnici. Collabora con noi